Il caso Anita Keys

20,00

7 disponibili

COD: 1632 Categoria:

Descrizione

Mario Alexander Bottini è nato a New Bedford nel Massachusetts (USA) nel 1953, ed è venuto in Italia nel 1957. Lavora presso un’ importante multinazionale energetica.

Anita Keys, licenziata solo da poche ore, era andata a cambiare l’esiguo assegno col quale era stata liquidata ma non si aspettava di dover fare i conti anche con la giustizia.
Per una strana coincidenza, pochi minuti dopo essere uscita dalla banca, quest’ultima viene rapinata da una donna vestita e pettinata quasi come lei. In poco meno di un’ora e in base alla descrizione dei testimoni, Anita viene riconosciuta da un agente di pattuglia e portata al 7° distretto di polizia dove, sottoposta a un confronto, viene identificata dai quattro testimoni oculari e arrestata.
Nonostante le inequivocabili prove a suo carico, l’agente investigativo Alan Stenton ha il vago presentimento che la donna sia estranea al reato di cui accusata e convincerà il suo superiore a concedergli quarantotto ore di tempo per confutare l’accusa.
Non avendo i soldi per pagare la cauzione, Anita viene inviata al carcere e per lei inizia un lungo calvario per un crimine che non ha commesso. Anita non aveva mai avuto una vita facile, ma questa volta sarà messa di fronte alla prova più difficile di tutte, non si darà per vinta e cercherà con tutte le sue forze di venirne fuori.

Pagg. 350 ISBN 9788893380171