13,00

8 disponibili

Categoria:

Descrizione

Stefano Briccanti è nato a Udine, ma vive da anni a Roma. Magistrato della Corte dei Conti a riposo, tra i suoi interessi coltiva quello della narrativa e ha all’attivo diversi romanzi che si aggiungono a saggi, raccolte poetiche e articoli tecnici.

Con SBC edizioni ha già pubblicato “Aleardo e Giacomo, democratici nel ventennio”, “Una rilettura a sghembo”, “Il diario di Giovanni Battista” e “Imperi, miti e riti”.

“Così come ci son formiche rosse”, verso di una poesia di Guido Gozzano, è un romanzo diviso in due parti. La prima è di carattere storico e narra vicende dell’Inghilterra di Elisabetta I.

Ma il racconto appare come una vicenda di formicai perché l’autore immagina che una distruzione nucleare abbia spodestato l’uomo dalla Terra ora dominata da evolutissime formiche.

La seconda parte ha per protagonista Medardo, un anziano ricoverato in ospedale, la cui malattia, comunque non gli impedisce di coltivare una relazione clandestina.

Il tutto narrato con raffinato, satirico umorismo.

 

Pagg. 138 ISBN 9788893380447