Gambe da fenicottero

gambefenicotteroGiovanna Anna Impiombato è nata a Lamezia Terme (CZ) dove vive. Qui si è diplomata presso il Liceo Classico “F. Fiorentino” e si è laureata in Lettere Moderne all’Università di Napoli. Sposata, ha tre figli.

Il suo primo libro “Fascino Paesano” è del  2002. Nel 2005 ha pubblicato il secondo, “Solchi di Calabria”, presentato al Columbus Day di New York.

Giovanna, la protagonista di “Gambe da fenicottero”, è una  bimba così chiamata per la secchezza delle sue gambe. Durante la seconda guerra mondiale si trasferisce insieme ai  propri  genitori, dalle  montagne  della  Sila nel  monolocale  di  un fatiscente palazzo milanese. A Milano la famiglia trascorre un’esistenza difficile aggravata dagli eventi bellici. La  fine  della  guerra  coincide  con  la  morte  dei  genitori  della  ragazza  a  causa  di  un grave  incidente  di lavoro. Giovanna  torna  in Calabria, presso i nonni  materni. Trova lavoro come cameriera di un ricco imprenditore, ma rimane vittima dell’interesse che per lei mostra un mafioso locale che uccide l’uomo di cui è innamorata e da cui aspetta un figlio. Per riscattarsi Giovanna sposa, pur non amandolo, un medico che accoglie amorevolmente sia lei che il bimbo.

La donna, che avrà anche un’altra figlia, per la prima volta incontrerà la serenità degli affetti familiari che non le impedirà di vivere una nuova intensa passione.

ACQUISTALO QUI: http://eshop.sbccom.it/store/product_info.php?products_id=1622

Human Navigator La quarta dimensione

humanStefano Baldessari è nato a Milano il 17 febbraio del 1990 ed è una persona dalla forte fantasia e in base ai posti fisici in cui si trova la sua vena scrittrice ne viene stimolata producendo nuove idee.

E’ abituato a spostarsi mediamente in due o tre ambienti diversi al giorno per poter estrapolare nuove informazioni per i suoi scritti benché le novità vengono sempre dalla sua testa.

Esordisce nelle librerie con il suo primo libro da cui ha in progetto una saga: “Human Navigator”

La sua iniziativa è quella di poter scrivere una serie di questi libri dalla trama avvincente e che possa prendere il lettore. Oltre che a scrivere Stefano ha l’hobby della pittura in cui dipinge paesaggi con animali.

Un anno prima della Seconda Guerra Mondiale molte lettere insistenti e fastidiose arrivano ad Adolf Hitler in cui il mittente è sempre lo stesso.

Uno psichiatra che abita a Vienna sostiene di essere a conoscenza di un libro misterioso appartenente a Sigmund Freud. Alcune voci di psichiatri e psicologi sostengono che il suo contenuto permetta di controllare la mente umana.

Un progetto segreto introdotto da Albert Einstein denominato Human Navigator si alternerà fra l’epoca dell’ascesa al potere di Hitler arrivando fino ai nostri giorni.

Nella nostra era tre uomini vengono in contatto su internet  con un indovinello misterioso e incomprensibile, incuriositi dal mistero proveranno a risolverlo. Tre strani omicidi avverranno in tre punti distinti della Terra.

Cos’è il progetto Human Navigator? Cosa si cela dietro al libro misterioso di Sigmund Freud? Cosa si nasconde dietro a questi omicidi?

Frank William Mcmillan e John Street indagheranno per scoprirlo, dove verranno a conoscenza di realtà del passato che sorprenderà il lettore stesso, e dove comprenderanno che la storia non è mai stata raccontata in modo veritiero.

ACQUISTALO QUI: http://eshop.sbccom.it/store/product_info.php?products_id=1621

Proventi del pensiero e della memoria

proventiOrlando Tavano è nato a Borgia (Catanzaro) nel 1947. Sposato e padre di due figli. Diplomato geometra, ha svolto per anni l’attività di ufficiale giudiziario.

Ha al suo attivo tre racconti: “Il peso della rettitudine”, 1987; “Angoscia e speranza”, 1990; “Condizione ostile”, 1992.

In questo suo libro, forte anche del proprio vissuto, analizza una serie di tematiche sociali, antropologiche, storiche e politiche offrendole alla riflessione del lettore che potrà trarvi, a sua volta, personali convincimenti. Così quello di Tavano è un percorso su più livelli capace di stimolare un dibattito corale su argomenti comuni a ciascuno di noi.

ACQUISTALO QUI: http://eshop.sbccom.it/store/product_info.php?products_id=1620

Ho sconfitto la depressione

hosconfittoFerdinando Farinelli è nato a Perugia nel 1935 e vive in provincia di Torino. E’ sposato e ha un figlio. E’ Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. 

Parte della sua vita è stata condizionata dalla ricorrente depressione. 

Di questa, e della sua battaglia per superarla, parla in questo libro che è una testimonianza diretta e, insieme, un ausilio per quanti si trovassero nella stessa situazione. Perché, come l’autore ha direttamente sperimentato, la depressione, e altri disturbi ad essa collegati, come ansia e panico, non si cura solo con terapie e farmaci, ma anche con lo stile di vita.

Perché “bisogna lottare contro le paure e le angosce che ci assalgono sino a tornare padroni consapevoli della nostra vita”.

ACQUISTALO QUI: http://eshop.sbccom.it/store/product_info.php?products_id=1619

2565 Missione Nix Olympica

nixCarlo Vivaldi-Forti, sociologo e psicologo, laureato in Sociologia a Trento, è nato a Firenze ove ha esercitato la libera professione di Psicoterapeuta fino al 1998. In seguito è diventato ricercatore di Scienze Sociali presso la Fondazione SIRSSU di Lugano (Fondazione della Svizzera Italiana per la Ricerca e gli Studi Universitari) e nel 2013 ha ricevuto la nomina a docente associato di Sociologia presso l’IPUS (Istituto Privato Universitario Svizzero) di Chiasso. Dal 2012 è membro del Consiglio Direttivo e del Comitato Scientifico del CESI (Centro di Studi Politici ed Iniziative Culturali) di Roma. Collaboratore di molti quotidiani e riviste italiani e stranieri, sia in campo scientifico che letterario, è autore di diversi saggi e romanzi, fra cui: La crisi della società contemporanea (1979), La corona di S. Venceslao (1983), Problemi di metodologia scientifica nella ricerca psicologica umanistica (1983), Pravda Vitezi – La verità vince (2008), col quale ha vinto il Premio Letterario “Firenze – Il Fiorino d’Oro” nel 2008; Addio Firenze, addio cielo divino! (2012). Al presente sta curando studi e pubblicazioni sull’attualissimo tema delle riforme costituzionali, in merito al quale ha dato alle stampe oltre 10 articoli sul mensile il Borghese di Roma. L’anno ipotizzato dall’autore per il primo incontro ufficiale con una civiltà aliena, il 2565, sembra oggi molto remoto. In realtà non lo è poi così tanto, se pensiamo che la storia di mezzo millennio fa ci è perfettamente nota, e molte nostre famiglie possiedono alberi genealogici che si spingono ben oltre quella data. Nella fatidica notte del 21 dicembre, solstizio d’inverno, decolla dalla base lunare l’astronave NIX OLYMPICA carica di scienziati, filosofi e teologi, alla volta del pianeta Marte, abitato e reso ormai gemello della Terra. Proprio là, presso un astroporto appartato del Continente Icarus, si svolge il convegno, destinato a cambiare il destino e la mentalità della specie umana. I delegati scoprono con enorme sorpresa che quella civiltà extraterrestre, la quale non si è mai macchiata del peccato originale, vive in un universo parallelo del tutto differente dal nostro, composto di materia leggera, ove l’irreversibilità del tempo, la corruzione dei corpi, la morte e la malvagità dell’anima sono fenomeni completamente assenti. Il confronto fra questi due modelli di civiltà si gioca tutto su tali opposti, che investono la scienza, la filosofia, la teologia, la morale, la sessualità, il concetto d’amore fra uomo e donna. Quest’ultimo aspetto è vissuto in diretta, tramite l’intenso rapporto sentimentale sbocciato fra la principessa Helena, bellissima figlia del re degli alieni, e il teologo Georges Dumas, che avrà un finale incredibile e fantastico.

ACQUISTALO QUI: http://eshop.sbccom.it/store/product_info.php?products_id=1618